Skip to content

Scheda ministeriale prodotto:

Salsiccia dei Monti Lepini al maiale nero

Prodotto Agroalimentare Tradizionale Italiano – P.A.T.  

Zona di produzione: Carpineto Romano (RM), Genazzano (RM), Roma (RM)

Sei un appassionato di enogastronomia?
Scopri i prodotti disponibili su TopFoodItaly!

Sei un operatore business o del canale HORECA?
Scrivici compilando questo form per avere informazioni dettagliate e una quotazione personalizzata.

Tipologia produzione: A rischio

Periodo di produzione: Periodo invernale

Mercato di riferimento: Locale

Descrizione del prodotto: Salume fresco aromatizzato prodotto con carne suina del maiale nero dei Monti Lepini. Forma cilindrica (“a cacchietto”); colore rosso più o meno scuro con piccole screziature bianche (per la presenza di grasso); sapore sapido con leggero aroma di limone. Pezzatura 80 – 100 g.

Elementi di tradizionalità del processo produttivo: Utilizzo del maiale nero dei Monti Lepini di 12 o 24 mesi, allevato allo stato brado e finissaggio con cereali. Scelta del sezionato; aromatizzazione delle carni; produzione esclusivamente invernale.

Materiali utilizzati nella tradizione locale: Basi e contenitori di legno

Locali utilizzati nella tradizione locale: Locali storici freddi impiegati nella fase di salatura.

Storia tradizionale del Prodotto: Prodotto storico dei Monti Lepini. Attualmente a rischio per la presenza ridotta di maile nero, del quale si tenta il recupero tramite l’intevento della L.R. 15/2000, e di sinergie fra allevatori, norcini ed il Comune di Carpineto Romano. Tradizione norcina dell’Impiego del maiale nero dei Monti Lepini. In tale comprensorio, comunque allargato fino ai monti Ausoni, Aurunci ed ai monti Prenestini, è ancora presente un ecotipo locale di suino conosciuto per la qualità della carne destinata alla trasformazione

Ottenuto anche con metodo Biologico: No

Citazione: ARSIAL Agenzia Regionale per lo Sviluppo e l’Innovazione dell’Agricoltura del Lazio

Regione

Sezione

Tipologia di prodotto

Shopping cart

Translate »