Scheda ministeriale prodotto:

Colli del Sangro IGT

Vino Denominazione Origine Controllata– I.G.T. Logo Vini Indicazione Geografica Tipica (IGT) - TOP FOOD ITALY - Visibilità a prodotti e Produttori

ELENCO PRODUTTORI

Zona di produzione: La zona di produzione delle uve per l’ottenimento dei mosti e dei vini atti a essere designati con l’indicazione geografica tipica “Colli del Sangro” comprende l’intero territorio amministrativo dei comuni di Torino di Sangro, Paglieta, Atessa, Bomba, Archi, Sant’Eusanio del Sangro, Fossacesia, Mozzagrogna, Santa Maria Imbaro, in provincia di Chieti.

Sei un appassionato di enogastronomia?
Scopri i prodotti disponibili su TOP FOOD ITALY®

Denominazione e vini (Articolo 1): L’indicazione geografica tipica “Colli del Sangro” accompagnata o meno dalle specificazioni previste dal presente disciplinare di produzione è riservata ai mosti, ai mosti parzialmente fermentati ed ai vini che rispondono alle condizioni ed ai requisiti in appresso indicati.

Base ampelografica (Articolo 2)

L’indicazione geografica tipica “Colli del Sangro” è riservata ai seguenti vini:
– bianchi, anche nelle tipologie frizzante e passito;
– rossi, anche nelle tipologie frizzante, passito e novello;
– rosati, anche nella tipologia frizzante e novello.
I vini ad indicazione geografica tipica “Colli del Sangro” bianchi, rossi e rosati devono essere ottenuti da uve provenienti da vigneti composti, nell’ambito aziendale, da uno o più vitigni https://www.topfooditaly.net/wp-content/uploads/2022/01/ALL-PRODUCTS.jpgei alla coltivazione per la regione Abruzzo. L’indicazione geografica tipica “Colli del Sangro” con la specificazione di uno dei seguenti vitigni: Chardonnay, Cococciola, Falanghina, Fiano, Garganega, Greco, Malvasia bianca lunga, Manzoni bianco, Montonico, Moscato, Passerina, Pecorino, Pinot bianco, Pinot grigio, Riesling, Sauvignon,
Trebbiano (da Trebbiano abruzzese e da Trebbiano toscano), Vermentino è riservata ai vini ottenuti da uve a bacca bianca provenienti da vigneti composti, nell’ambito aziendale, per almeno l’85% dal corrispondente vitigno. L’indicazione geografica tipica “Colli del Sangro” con la specificazione di uno dei seguenti vitigni: Aglianico, Barbera, Cabernet Franc, Cabernet Sauvignon, Ciliegiolo, Merlot, Pinot nero, Primitivo, Sangiovese, Syrah è riservata ai vini ottenuti da uve a bacca nera provenienti da vigneti composti,
nell’ambito aziendale, per almeno l’85% dal corrispondente vitigno. Possono concorrere, da sole o congiuntamente, alla produzione dei vini sopra indicati, le uve dei vitigni a bacca di colore corrispondente, non aromatici, https://www.topfooditaly.net/wp-content/uploads/2022/01/ALL-PRODUCTS.jpgei alla coltivazione per la regione
Abruzzo, fino ad un massimo del 15%. I vitigni https://www.topfooditaly.net/wp-content/uploads/2022/01/ALL-PRODUCTS.jpgei alla coltivazione nella Regione Abruzzo, come sopra richiamato, sono quelli iscritti
nel registro nazionale delle varietà di vite per uve da vino approvato con D.M. 7 maggio 2004 e successivi aggiornamenti, riportati nell’allegato 1 del presente disciplinare. Nella designazione e presentazione dei vini ad indicazione geografica tipica “Colli del Sangro” è consentito utilizzare il riferimento al nome di due vitigni a condizione che:
– il vino derivi esclusivamente da uve prodotte dai due vitigni ai quali si vuole fare riferimento;
– il quantitativo di uva prodotta da uno dei due vitigni deve essere comunque superiore al 15% del
totale;
– la produzione massima di uva per ettaro di vigneto in coltura specializzata, nell’ambito aziendale,
di ciascuno dei due vitigni interessati non superi il corrispondente limite fissato dall’Art. 4 del presente disciplinare di produzione;
– il titolo alcolometrico volumico naturale minimo delle uve ottenute da ciascuno dei due vitigni non sia inferiore al corrispondente limite fissato dall’Art. 4 del presente disciplinare di produzione;
– il titolo alcolometrico volumico totale minimo del vino ottenuto, all’atto dell’immissione al consumo, non sia inferiore, in caso di limiti diversi fissati per i due vitigni interessati, al limite più elevato di essi;
– l’indicazione dei vitigni deve essere riportata in etichetta in ordine decrescente rispetto all’effettivo apporto delle uve da essi ottenute.

Caratteristiche al consumo (Articolo 6): I vini ad indicazione geografica tipica “Colli del Sangro” all’atto dell’immissione al consumo
devono avere le seguenti caratteristiche:

“Colli del Sangro” Bianco e Bianco frizzante
colore: giallo paglierino;
odore: intenso, fruttato;
sapore: tipico, secco, sapido;
titolo alcolometrico volumico totale minimo: 10,00% vol;
acidità totale minima: 4,0 g/l;
estratto non riduttore minimo: 14,0 g/l.

“Colli del Sangro” Rosso e Rosso frizzante
colore: rosso rubino;
odore: fruttato, complesso;
sapore: armonico, tipico;
titolo alcolometrico volumico totale minimo: 10,50% vol;
acidità totale minima: 4,0 g/l;
estratto non riduttore minimo: 18,0 g/l.

“Colli del Sangro” Rosato e Rosato frizzante
colore: rosa più o meno carico;
odore: intenso, persistente;
sapore: tipico, caratteristico, secco;
titolo alcolometrico volumico totale minimo: 10,50% vol;
acidità totale minima: 4,0 g/l;
estratto non riduttore minimo: 15,00 g/l.

“Colli del Sangro” Bianco Passito:
colore: giallo tendente all’ambra a seconda dell’invecchiamento;
odore: intenso, fruttato;
sapore: caratteristico, secco, sapido;
titolo alcolometrico volumico totale minimo: 16,00% vol di cui effettivo almeno 12,00% vol;
acidità totale minima: 4,0 g/l;
estratto non riduttore minimo: 22,0 g/l.

“Colli del Sangro” Rosso Passito:
colore: rosso più o meno carico tendente al granato;
odore: caratteristico ed intenso;
sapore: dolce, armonico e vellutato;
titolo alcolometrico volumico totale minimo: 16,00% vol di cui effettivo almeno 12,50% vol;
acidità totale minima: 4,0 g/l;
estratto non riduttore minimo: 22,0 g/l.

“Colli del Sangro” Rosso Novello:
– colore: rosso rubino con lievi riflessi violacei;
– odore: fruttato.
– sapore: fresco, armonico, vellutato.
– titolo alcolometrico volumico totale minimo: 11,00% vol;
– acidità totale minimo: 4,00 g/l.
– estratto non riduttore minimo: 18,00 g/l.

“Colli del Sangro” Rosato Novello:
– colore: rosa più o meno carico;
– odore: fruttato;
– sapore: fresco, armonico, vellutato;
– titolo alcolometrico volumico totale minimo: 11,00% vol;
– acidità totale minimo: 4,00 g/l;
– estratto non riduttore minimo: 15,00 g/l.

“Colli del Sangro” Chardonnay:
– colore: giallo paglierino poco intenso;
– odore: delicato, gradevole, caratteristico;
– sapore: secco, armonico;
– titolo alcolometrico volumico totale minimo: 11,00% vol;
– acidità totale minima: 4,50 g/l;
– estratto non riduttore minimo: 16,00 g/l;

“Colli del Sangro” Cococciola:
– colore: giallo paglierino, con riflessi verdolini a volte dorati;
– odore: gradevole, floreale, fruttato;
– sapore: secco, gradevolmente acidulo, armonico;
– titolo alcolometrico volumico totale minimo: 11,00 % vol;
– acidità totale minima: 4,50 g/l;
– estratto non riduttore minimo: 16 g/l.

“Colli del Sangro” Falanghina:
– colore: giallo paglierino più o meno intenso;
– odore: fruttato, floreale, delicato, caratteristico.
– sapore: secco, gradevolmente acidulo, armonico;
– titolo alcolometrico volumico totale minimo: 11,00% vol;
– acidità totale: 4,50 g/l.;
– estratto non riduttore minimo: 16,00 g/l.

“Colli del Sangro” Fiano:
– colore: giallo paglierino più o meno intenso;
– odore: gradevole, delicato, caratteristico.
– sapore: gradevolmente asciutto, armonico;
– titolo alcolometrico volumico totale minimo: 11,00% vol
– acidità totale: 4,50 g/l.;
– estratto non riduttore minimo: 16,00 g/l.

“Colli del Sangro” Garganega:
– colore: giallo paglierino più o meno intenso, a volte con riflessi verdognoli;
– odore: gradevole, delicato, caratteristico.
– sapore: asciutto, di medio corpo, armonico, leggermente amarognolo;
– titolo alcolometrico volumico totale minimo: 11,00% vol;
– acidità totale: 4,50 g/l;
– estratto non riduttore minimo: 16,00 g/l.

“Colli del Sangro” Greco:
– colore: giallo paglierino con riflessi verdognoli a volte dorati;
– odore: floreale, fruttato, caratteristico;
– sapore: secco, debolmente amaro, caratteristico;
– titolo alcolometrico volumico totale minimo: 11,00% vol;
– acidità totale minima: 4,50 g/l;
– estratto non riduttore minimo: 16,00 g/l.

“Colli del Sangro” Malvasia bianca lunga:
– colore: giallo paglierino, con riflessi verdognoli a volte dorati;
– odore: intenso, gradevole, caratteristico;
– sapore: secco, armonico, persistente;
– titolo alcolometrico volumico totale minimo: 11,00 % vol;
– acidità totale minima: 4,50 g/l;
– estratto non riduttore minimo: 16 g/l.

“Colli del Sangro” Manzoni bianco:
– colore: giallo paglierino con riflessi verdognoli;
– odore: floreale, fruttato, caratteristico.
– sapore: gradevolmente asciutto, armonico;
– titolo alcolometrico volumico totale minimo: 11,00% vol.
– acidità totale: 4,50 g/l;
– estratto non riduttore minimo: 16,00 g/l.

“Colli del Sangro” Montonico:
– colore: giallo paglierino, talvolta con riflessi verdognoli;
– odore: intenso, gradevole, caratteristico;
– sapore: secco, armonico, persistente, gradevolmente acidulo;
– titolo alcolometrico volumico totale minimo: 11,00 % vol;
– acidità totale minima: 4,50 g/l;
– estratto non riduttore minimo: 16 g/l.

“Colli del Sangro” Moscato:
– colore: giallo paglierino, con riflessi da verdognoli a dorati;
– odore: aroma tipico, abbastanza intenso, delicato;
– sapore: secco, morbido, armonico;
– titolo alcolometrico volumico totale minimo: 11,00% vol;
– acidità totale: 4,50 g/l;
– estratto non riduttore minimo: 16,00 g/l.

“Colli del Sangro” Passerina:
– colore: giallo paglierino, talvolta con riflessi ambrati;
– odore: gradevole, fresco, fiorale, fruttato;
– sapore: secco, armonico, persistente;
– titolo alcolometrico volumico totale minimo: 11,00% vol;
– acidità totale minima: 4,50 g/l;
– estratto non riduttore minimo: 16 g/l.

“Colli del Sangro” Pecorino:
– colore: giallo paglierino più o meno intenso con riflessi da verdognoli a dorati;
– odore: gradevole, floreale, fruttato;
– sapore: secco, armonico, persistente, caratteristico;
– titolo alcolometrico volumico totale minimo: 11,00% vol;
– acidità totale minima: 4,5 g/l;
– estratto non riduttore minimo: 16 g/l.

“Colli del Sangro” Pinot bianco:
– colore: giallo paglierino con riflessi verdognoli;
– odore: floreale, fruttato;
– sapore: fresco, gradevolo, persistente, caratteristico;
– titolo alcolometrico volumico totale minimo: 11,00% vol;
– acidità totale minima: 4,5 g/l;
– estratto non riduttore minimo: 16 g/l.

“Colli del Sangro” Pinot grigio:
– colore: dal giallo paglierino più o meno intenso al ramato;
– odore: fruttato, caratteristico;
– sapore: fresco, gradevole, persistente;
– titolo alcolometrico volumico totale minimo: 11,00% vol;
– acidità totale minima: 4,5 g/l;
– estratto non riduttore minimo: 16 g/l.

“Colli del Sangro” Riesling:
– colore: giallo paglierino con riflessi verdognoli, a volte ambrati;
– odore: floreale, fruttato, caratteristico, gradevole;
– sapore: gradevole, persistente;
– titolo alcolometrico volumico totale minimo: 11,00% vol;
– acidità totale minima: 4,5 g/l;
– estratto non riduttore minimo: 16 g/l.

“Colli del Sangro” Sauvignon:
– colore: giallo paglierino;
– odore: caratteristico, delicato;
– sapore: asciutto, fresco, piacevole;
– titolo alcolometrico volumico totale minimo: 11,00% vol;
– acidità totale minima: 4,5 g/l;
– estratto non riduttore minimo: 16 g/l.

“Colli del Sangro” Trebbiano:
– colore: giallo paglierino più o meno intenso;
– odore: caratteristico con profumo intenso e delicato;
– sapore: asciutto, armonico con retrogusto gradevolmente mandorlato;
– titolo alcolometrico volumico totale minimo: 11,00 % vol;
– acidità totale minima: 4,5 g/l;
– estratto non riduttore minimo: 16 g/l.

“Colli del Sangro” Vermentino:
– colore: giallo paglierino tenue con riflessi verdolini;
– odore: profumo caratteristico delicato e gradevole;
– sapore: asciutto, fresco, armonico con retrogusto gradevolmente amarognolo;
– titolo alcolometrico volumico totale minimo: 11,00% vol;
– acidità totale minima: 4,5 g/l;
– estratto non riduttore minimo: 16 g/l.

“Colli del Sangro” Aglianico:
– colore: rosso rubino abbastanza intenso con riflessi violacei;
– odore: fruttato, floreale, caratteristico;
– sapore: asciutto, caratteristico, armonico;
– titolo alcolometrico volumico totale minimo: 11,00% vol;
– acidità totale minima: 4,50 g/l;
– estratto non riduttore minimo: 18,00 g/l;

“Colli del Sangro” Barbera:
– colore: rosso rubino intenso;
– odore: intenso, caratteristico, etereo;
– sapore: secco, armonico e rotondo;
– titolo alcolometrico volumico totale minimo: 11,00% vol;
– acidità totale minima: 4,50 g/l;
– estratto non riduttore minimo: 18,00 g/l.

“Colli del Sangro” Cabernet (da Cabernet franc e/o Cabernet sauvignon):
– colore: rosso rubino ;
– odore: erbaceo, caratteristico;
– sapore: asciutto, caratteristico;
– titolo alcolometrico volumico totale minimo: 11,00% vol;
– acidità totale minima: 4,50 g/l;
– estratto non riduttore minimo: 18,00 g/l.

“Colli del Sangro” Ciliegiolo:
– colore: rosso rubino intenso con riflessi violacei;
– odore: floreale, fruttato, caratteristico;
– sapore: secco, debolmente amaro, caratteristico;
– titolo alcolometrico volumico totale minimo: 11,00% vol;
– acidità totale minima: 4,50 g/l;
– estratto non riduttore minimo: 18,00 g/l.

“Colli del Sangro” Merlot:
– colore: rosso rubino;
– odore: fruttato e caratteristico;
– sapore: asciutto, morbido, caratteristico;
– titolo alcolometrico volumico totale minimo: 11,00% vol;
– acidità totale minima: 4,50 g/l;
– estratto non riduttore minimo: 18,00 g/l.

“Colli del Sangro” Pinot nero:
– colore: rosso rubino con riflessi violacei;
– odore: floreale, fruttato, caratteristico;
– sapore: secco, sapido, debolmente amaro, caratteristico;
– titolo alcolometrico volumico totale minimo: 11,00% vol;
– acidità totale minima: 4,50 g/l;
– estratto non riduttore minimo: 18,00 g/l.

“Colli del Sangro” Primitivo:
– colore: rosso rubino mediamente intenso con riflessi violacei;
– odore: fruttato, caratteristico;
– sapore: secco, debolmente amaro, morbido;
– titolo alcolometrico volumico totale minimo: 11,00% vol;
– acidità totale minima: 4,50 g/l;
– estratto non riduttore minimo: 18,00 g/l.

“Colli del Sangro” Sangiovese:
– colore: rosso rubino con delicati riflessi violacei;
– odore: vinoso, caratteristico;
– sapore: asciutto, morbido, vellutato;
– titolo alcolometrico volumico totale minimo: 11,00% vol;
– acidità totale: 4,50 g/l;
– estratto non riduttore minimo: 18,00 g/l.

“Colli del Sangro” Syrah:
– colore: rosso rubino;
– odore: delicato, caratteristico, gradevole;
– sapore: asciutto, morbido, vellutato;
– titolo alcolometrico volumico totale minimo: 11,00% vol;
– acidità totale: 4,50 g/l;
– estratto non riduttore minimo: 18,00 g/l.

Regione

Sezione

Tipologia di prodotto

Carrello
X