Taralli pugliesi

 

Prodotto Agroalimentare Tradizionale Italiano – P.A.T. 

VISUALIZZA L’ELENCO DEI PRODUTTORI

Zona di produzione: intero territorio regionale

Descrizione

Descrizione sintetica prodotto: anello di pasta di pane non lievitata, bollito e poi infornato.

Descrizione delle metodiche di lavorazione, conservazione e stagionatura: Impasto di farina 00 , acqua salata e olio extravergine di oliva, e vino bianco secco. I pezzi di pasta allungati 15 cm. Circa, vengono uniti all’estremità in modo da chiuderli ad anello, bolliti e cotti in forno. Può essere prevista l’aggiunta di semi di finocchio selvatico.

Materiali, attrezzature specifiche utilizzati per la preparazione e il condizionamento: Impastatrice , bollitrice e forno.

Descrizione dei locali di lavorazione, conservazione e stagionatura: La preparazione e la lavorazione devono avvenire in locali e con attrezzature idonee a garantire igiene e sicurezza.  La conservazione avviene  in luogo fresco ed asciutto.

Elementi che comprovino che le metodiche siano state praticate in maniera omogenea e secondo regole tradizionali per un periodo non inferiore ai 25 anni: I taralli risultano essere un prodotto tradizionale della civiltà – gastronomica contadina pugliese.

Fonte: Dipartimento Agricoltura, Sviluppo Rurale ed Ambientale –Assessorato Agricoltura Regione Puglia

Informazioni aggiuntive

Sezione

Tipologia di prodotto

Regione