Tagliatella bolognese

Prodotto agroalimentare tradizionale Italiano – P.A.T. 

ELENCO PRODUTTORI

Zona di produzione: Provincia di Bologna.

Descrizione

Descrizione sintetica del prodotto: Pasta fresca condita con ragù di carne.

Descrizione delle metodiche di lavorazione, conservazione e stagionatura: Dopo aver preparato la pasta a base di farina e uova, la si spiana e la si lascia leggermente appassire; la si avvolge su se stessa e si tagliano strisce di pasta con la larghezza di mm 7. Il condimento (ragù) viene preparato con: cartella di manzo, pancetta stesa o lardo, carota, sedano, cipolla, salsa di pomodoro e vino bianco/rosso.

Materiali e attrezzature specifiche utilizzate per la preparazione, il confezionamento o l’imballaggio dei prodotti: Si utilizzano normali attrezzature da cucina.

Descrizione dei locali di lavorazione, conservazione e stagionatura: Normali locali cucina, ai sensi delle normative igienico-sanitario in vigore.

Storia accertata: Il 16 aprile 1972, con atto notarile, è stata decretata la misura aurea della tagliatella. Nell’atto notarile si sancisce che la larghezza della tagliatella è pari a 8 mm (cotta). Una misura che corrisponde alla 12.270esima parte dell’altezza della Torre degli Asinelli.