Ricotta di pecora – Calabria

Prodotto Agroalimentare Tradizionale Italiano – P.A.T. 

ELENCO PRODUTTORI

Zona di produzione: Intera regione Calabria

  Fai una domanda

Storia, tradizione ed usi:

Tradizionalmente una parte della ricotta dalla lavorazione del latte pecorino viene consumata fresca sottoposta ad affumicatura e stagionatura. Tale consuetudine nasceva dall’esigenza di conservare I parte di prodotto fresco che non si riusciva a collocare tempestivamente sul mercato. E’ un prodotto calabrese di largo uso e consumo la cui quantità di produzione, nelle sue diverse varianti, è di difficile stima perchè lavorata dagli stessi allevatori e venduta direttamente.

Ingredienti utilizzati:

latte di pecora proveniente da razze miste alimentate da pascolo estensivo naturale, sale, siero di latte di pecora

Tecniche di lavorazione:

Si riscalda il siero portato alla temperatura di circa 80-90 gradi, in una caldaia di rame stagnato (detta Caccamo aggiungendo il latte ed il sale. Si mescola il tutto un bastone di legno fino a fare emergere i fiocchí dl lattalbumlna. Gli stessi vengono messi nelle fuscelle d’ giunco intrecciato o foglie di fico e lasciati spurgare pe un’intera giornata. In alternativa, dopo i’ coagulo, s’ aggiunge acqua fresca con immersi ramettí di fico appena tagliati,

 

 

Regione

Sezione

Tipologia di prodotto

[contact-form-7 404 "Non trovato"]
Non ci sono più offerte per questo prodotto!

Domande di carattere generale

Non ci sono ancora richieste.