Greco di Bianco DOC

Vino Italiano a Denominazione Origine Controllata– D.O.C. Logo Vini a Denominazione di Origine Controllata (DOC)

ELENCO PRODUTTORI

Zona di produzione (Articolo 3): Le uve destinate alla produzione del vino a DOC “Greco di Bianco” devono essere prodotte nel territorio amministrativo del comune di Bianco e in parte nel comune di Casignana tutti nella provincia di Reggio Calabria.

  Fai una domanda

Denominazione e vini (Articolo 1): La denominazione di origine controllata “Greco di Bianco” è riservata al vino che risponde alle condizioni ed ai requisiti stabiliti dal presente disciplinare per le seguenti tipologie: Bianco passito.

Base ampelografica (Articolo 2)

Il vino a DOC “Greco di Bianco” deve essere ottenuto esclusivamente dalle uve provenienti dai vigneti composti dal vitigno Greco bianco minimo 95%.
È ammessa la presenza nei vigneti di non più del 5% di uve a bacca bianca provenienti da altri vitigni idonei alla coltivazione per la Regione Calabria.

Caratteristiche del vino al consumo (Articolo 6): Il vino a DOC “Greco di Bianco”, all’atto dell’immissione al consumo, deve rispondere alle seguenti caratteristiche:
– colore: giallo tendente al dorato con eventuali riflessi ambrati;
– odore: alcolico, etereo, caratteristico del vino:
– sapore: amabile o dolce, morbido, caldo, armonico con caratteristico retrogusto;
– titolo alcolometrico volumico totale minimo: 17,00% vol;
– titolo alcolometrico volumico effettivo minimo: 14,00% vol;
– acidità totale minima: 6,0 g/l;
– estratto non riduttore minimo: 30,0 g/l;

E’ in facoltà del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali di modificare, con proprio decreto, i limiti sopra indicati per l’acidità totale e l’estratto non riduttore.

Regione

Sezione

Tipologia di prodotto

Non ci sono più offerte per questo prodotto!

Domande di carattere generale

Non ci sono ancora richieste.