Cucciddati di Calatafimi

Prodotto Agroalimentare Tradizionale Italiano – P.A.T.  

ELENCO PRODUTTORI

Zona di produzione: Comune di Calatafimi Segesta

  Fai una domanda

Descrizione:

Pani a forma di corona intagliata, peso grammi 200 circa, prodotti primari farina di grano duro,
olio extra vergine d’oliva Valle Trapanesi, lievito naturale e sale.

Tecnologia di Lavorazione:

La farina viene impastata con l’olio d’oliva e successivamente avviene
l’aggiunta di acqua tiepida, sale e lievito naturale e successivamente viene lavorata a mano fino ad ottenere
un pastone liscio. Successivamente si spezzetta a piccole forme di grammi 250 circa che viene modellato a
forma di corona e dopo la lievitazione viene intagliata attraverso una tecnica di lavorazione tramandata da
padre in figlio da circa 4 secoli. Quindi viene messo in un forno caldo alla temperatura di 220°C per 30
minuti.

Materiale e attrezzature specifiche utilizzati:

Tavoliere di legno, coltello.

Locali di lavorazione:

Locali destinati abitualmente alla cucina familiare.

Elementi che comprovino che le metodologie siano state praticate in maniera omogenea e secondo
regole tradizionali per un periodo non inferiore ai 25 anni:

l Cucciddato di Calatafimi è un pane nato circa nel 1600 in occasione dei festeggiamenti in onore del S.S. Crocifisso Padrone di Calatafimi Segesta, festa in cui il ceto dei Massari offriva alla cittadinanza suddetti pani in onore del S.S. Crocifisso. In seguito è stato preso come simbolo anche da altri ceti sociali quali i Borgesi con il famoso Circu e i Borgesi di S. Giuseppe, che nel periodo del 19 marzo festa di S. Giuseppe girano il paese offrendoli ai devoti…… Data la continua e crescente richiesta oggi i Cucciddati vengono prodotti dai panificatori locali quasi giornalmente

Regione

Sezione

Tipologia di prodotto

[contact-form-7 404 "Non trovato"]
Non ci sono più offerte per questo prodotto!

Domande di carattere generale

Non ci sono ancora richieste.