Skip to content

Contea di Sclafani DOC

Scheda ministeriale prodotto:

Contea di Sclafani DOC

Vino Denominazione Origine Controllata– D.O.C. Logo Vini a Denominazione di Origine Controllata (DOC)

ELENCO PRODUTTORI

Zona di produzione (Articolo 3): Le uve destinate alla produzione dei vini a denominazione di origine controllata «Contea di Sclafani» devono provenire da vigneti coltivati all’interno della zona appresso indicata:

provincia di Palermo: l’intero territorio amministrativo dei comuni di Valledolmo, Caltavuturo, Alia e Sclafani Bagni; parte del territorio dei comuni di Petralia Sottana, Castellana Sicula, Castronovo di Sicilia, Cerda, Aliminusa, Montemmagiore Belsito e Polizzi Generosa;
provincia di Caltanissetta: l’intero territorio amministrativo dei comuni di Vallelunga Pratameno e Villalba;

provincia di Agrigento: parte del territorio del comune di Cammarata.

Sei un appassionato di enogastronomia?
Scopri i prodotti disponibili su TopFoodItaly!

Sei un operatore business o del canale HORECA?
Scrivici compilando questo form per avere informazioni dettagliate e una quotazione personalizzata.

Denominazione e vini (Articolo 1): La denominazione di origine controllata «Contea di Sclafani» è riservata ai vini bianchi, rossi e rosati che rispondono alle condizioni ed ai requisiti stabiliti dal presente disciplinare di produzione.
Tali vini sono i seguenti:
«Contea di Sclafani» rosso
«Contea di Sclafani» rosato
«Contea di Sclafani» bianco
«Contea di Sclafani» Ansonica o Insolia
«Contea di Sclafani» Catarratto
«Contea di Sclafani» Grecanico
«Contea di Sclafani» Grillo
«Contea di Sclafani» Chardonnay
«Contea di Sclafani» Pinot bianco
«Contea di Sclafani» Sauvignon
«Contea di Sclafani» Nerello Mascalese
«Contea di Sclafani» Nero d’ Avola o Calabrese
«Contea di Sclafani» Perricone
«Contea di Sclafani» Cabernet Sauvignon
«Contea di Sclafani» Pinot nero
«Contea di Sclafani» Syrah
«Contea di Sclafani» Merlot
«Contea di Sclafani» Sangiovese
«Contea di Sclafani» dolce
«Contea di Sclafani» dolce vendemmia tardiva
«Contea di Sclafani» novello.

Base ampelografica (Articolo 2)

La denominazione di origine controllata «Contea di Sclafani» senza alcuna specificazione è riservata al vino rosso, rosato o bianco ottenuto da uve provenienti da vigneti aventi nell’ambito aziendale la seguente composizione ampelografica:
«Contea di Sclafani» bianco:
Catarratto, Insolia (detta anche Ansonica) e Grecanico congiuntamente o disgiuntamente minimo 50%;
possono concorrere alla produzione di detto vino per la restante percentuale le uve di altri vitigni, presenti in ambito aziendale, idonei alla coltivazione nella Regione Sicilia, iscritti nel registro nazionale delle varietà di vite per uve da vino approvato, con D.M. 7 maggio 2004 e successivi aggiornamenti, riportati nell’allegato 1 del presente disciplinare.
«Contea di Sclafani» rosso:
Nero d’Avola e Perricone, congiuntamente o disgiuntamente, minimo 50%;
possono concorrere alla produzione di detto vino, per la restante percentuale, le uve di altri vitigni, presenti in ambito aziendale, idonei alla coltivazione nella Regione Sicilia, come sopra specificato.
«Contea di Sclafani» rosato:
Nerello Mascalese minimo 50%;
possono concorrere alla produzione di detto vino, per la restante percentuale, le uve di altri vitigni, presenti in ambito aziendale idonei alla coltivazione nella Regione Sicilia, come sopra specificato.
La denominazione «Contea di Sclafani» seguita da una delle seguenti specificazioni di vitigno «Ansonica o Insolia», «Catarratto», «Grecanico», «Grillo», «Chardonnay», «Pinot bianco», «Sauvignon», «Nerello Mascalese», «Perricone», «Nero d’Avola o Calabrese», «Cabernet Sauvignon», «Pinot nero», «Syrah», «Merlot» e «Sangiovese» è riservata ai vini ottenuti da vigneti composti dai corrispondenti vitigni per almeno l’85%;
possono concorrere alla produzione di detto vino, per la restante percentuale, le uve di altri vitigni, presenti in ambito aziendale, idonei alla coltivazione nella Regione Sicilia, come sopra specificato.

Caratteristiche al consumo (Articolo 6): I vini a denominazione di origine controllata «Contea di Sclafani» di cui agli artt. 2 e 5 all’atto dell’immissione al consumo devono rispondere alle seguenti caratteristiche:

«Contea di Sclafani» rosso:
colore: rosso rubino più o meno intenso, con eventuali riflessi violacei;
odore: gradevole, fine, vinoso, nota olfattiva tipica;
sapore: asciutto, armonico, ricco di struttura;
titolo alcolometrico volumico totale minimo: 11,00% vol;
acidità totale minima: 4,5 g/l;
estratto non riduttore minimo: 21 g/l.

«Contea di Sclafani» rosato:
colore: rosato tenue più o meno carico;
odore:gradevole, fine, fruttato, fragrante;
sapore: delicato, armonico, fresco, vivace;
titolo alcolometrico volumico totale minimo: 10,50% vol;
acidità totale minima: 4,5 g/l;
estratto non riduttore minimo: 15 g/l.

«Contea di Sclafani» bianco:
colore: giallo paglierino più o meno intenso talvolta con riflessi verdognoli;
odore: gradevole, fine, elegante;
sapore: armonico, delicato, gustoso, sapido;
titolo alcolometrico volumico totale minimo: 10,50% vol;
acidità totale minima: 4,5 g/l;
estratto non riduttore minimo: 15,0 g/l.

«Contea di Sclafani» spumante bianco o rosato (con o senza il riferimento al nome di vitigno):
colore: paglierino più o meno intenso o rosato tenue;
odore: caratteristico, fruttato;
sapore: sapido, caratteristico;
titolo alcolometrico volumico totale minimo: 11,50% vol;
acidità totale minima: 5,0 g/l;
estratto non riduttore minimo: 15,0 g/l.

«Contea di Sclafani» riserva (con o senza riferimento al nome di vitigno):
colore: dal rosso rubino carico al granato;
odore: intenso, fruttato;
sapore: caratteristico, ricco di struttura, fruttato;
titolo alcolometrico volumico totale minimo: 12,00% vol;
acidità totale minima: 4,5 g/l;
estratto non riduttore minimo: 23,0 g/l.

«Contea di Sclafani» Ansonica o Insolia:
colore: giallo paglierino più o menointenso;
odore: delicato, gradevole;
sapore: asciutto, sapido;
titolo alcolometrico volumico totale minimo: 10,50% vol;
acidità totale minima: 4,5 g/l;
estratto non riduttore minimo: 15,0 g/l.

«Contea di Sclafani» Catarratto:
colore: giallo paglierino più o meno intenso;
odore: intenso, caratteristico;
sapore: caratteristico con retrogusto talvolta amarognolo;
titolo alcolometrico volumico totale minimo: 10,50% vol;
acidità totale minima: 4,5 g/l;
estratto non riduttore minimo: 15,0 g/l.

«Contea di Sclafani» Grecanico:
colore: giallo paglierino con riflessi verdolini;
odore: fruttato;
sapore: armonico, rotondo, delicato;
titolo alcolometrico volumico totale minimo: 10,50% vol;
acidità totale minima: 4,5 g/l;
estratto non riduttore minimo: 15,0 g/l.

«Contea di Sclafani» Grillo:
colore: giallo più o meno intenso;
odore: elegante, fine;
sapore: asciutto, strutturato;
titolo alcolometrico volumico totale minimo: 10,50% vol;
acidità totale minima: 4,5 g/l;
estratto non riduttore minimo: 16 g/l.

«Contea di Sclafani» Chardonnay:
colore: paglierino più o meno intenso;
odore: intenso, caratteristico;
sapore: gradevole, fruttato;
titolo alcolometrico volumico totale minimo: 10,50% vol;
acidità totale minima: 4,5 g/l;
estratto non riduttore minimo: 15,0 g/l.

«Contea di Sclafani» Pinot bianco:
colore: giallo paglierino più o meno intenso;
odore: fine, delicato;
sapore: armonico, rotondo;
titolo alcolometrico volumico totale minimo: 10,50% vol;
acidità totale minima: 4,5 g/l;
estratto non riduttore minimo: 15,0 g/l.

«Contea di Sclafani» Sauvignon:
colore: giallo paglierino con riflessi verdolini;
odore: fruttato;
sapore: gradevole, armonico;
titolo alcolometrico volumico totale minimo: 10,50% vol;
acidità totale minima: 4,5 g/l;
estratto non riduttore minimo: 15,0 g/l.

«Contea di Sclafani» Nerello Mascalese:
colore: rosso poco intenso;
odore: fine, delicato;
sapore: elegante, fruttato;
titolo alcolometrico volumico totale minimo: 11,00% vol;
acidità totale minima: 4,5 g/l;
estratto non riduttore minimo: 17,0 g/l.

«Contea di Sclafani» Perricone:
colore: rosso rubino;
odore: fruttato, caratteristico;
sapore: caratteristico, leggermente tannico;
titolo alcolometrico volumico totale minimo: 11,00% vol;
acidità totale minima: 4,5 g/l;
estratto non riduttore minimo: 21,0 g/l.

«Contea di Sclafani» Nero d’Avola o Calabrese:
colore: rosso rubino con riflessi violacei;
odore: delicato, caratteristico, fruttato;
sapore: corposo, armonico;
titolo alcolometrico volumico totale minimo: 11,00% vol;
acidità totale minima: 4,5 g/l;
estratto non riduttore minimo: 21,0 g/l.

«Contea di Sclafani» Cabernet Sauvignon:
colore: rosso rubino carico tendente al granato;
odore: caratteristico;
sapore: ricco, corposo;
titolo alcolometrico volumico totale minimo: 11,00% vol;
acidità totale minima: 4,5 g/l;
estratto non riduttore minimo: 21,0 g/l.

«Contea di Sclafani» Pinot Nero:
colore: rosso rubino più o meno intenso;
odore: fruttato;
sapore: armonico, gradevole;
titolo alcolometrico volumico totale minimo: 11,00% vol;
acidità totale minima: 4,5 g/l;
estratto non riduttore minimo: 21,0 g/l.

«Contea di Sclafani» Syrah:
colore: rosso rubino carico;
odore: caratteristico, fruttato;
sapore: ricco, corposo;
titolo alcolometrico volumico totale minimo: 11,00% vol;
acidità totale minima: 4,5 g/l;
estratto non riduttore minimo: 21,0 g/l.

«Contea di Sclafani» Merlot:
colore: rosso rubino;
odore: intenso, fruttato;
sapore: caratteristico, strutturato;
titolo alcolometrico volumico totale minimo: 11,00% vol;
acidità totale minima: 4,5 g/l;
estratto non riduttore minimo: 21,0 g/l.

«Contea di Sclafani» Sangiovese:
colore: rosso rubino;
odore: vinoso, caratteristico;
sapore: rotondo armonico;
titolo alcolometrico volumico totale minimo: 11,00% vol;
acidità totale minima: 4,5 g/l;
estratto non riduttore minimo: 20,0 g(l.

«Contea di Sclafani» novello:
colore: rosso più o meno intenso;
odore: fruttato;
sapore: armonico ed equilibrato;
titolo alcolometrico volumico totale minimo: 11,00% vol;
acidità totale minima: 3,5 g/l;
estratto non riduttore minimo: 17,0 g/l.

È facoltà del Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali di modificare con proprio decreto i limiti minimi sopra indicati e l’estratto non riduttore.

Regione

Sezione

Tipologia di prodotto

Shopping cart

Translate »