Colli del Trasimeno DOC

Vino Italiano a Denominazione Origine Controllata– D.O.C. Logo Vini a Denominazione di Origine Controllata (DOC)

ELENCO PRODUTTORI

Zona di produzione (Articolo 3): La zona di produzione delle uve atte a produrre i vini a denominazione di origine controllata “Colli del Trasimeno” o “Trasimeno” comprende parte del territorio amministrativo dei comuni di Castiglione del Lago, Città della Pieve, Paciano, Piegaro, Panicale, Perugia, Corciano, Magione, Passignano sul Trasimeno e Tuoro sul Trasimeno.

Descrizione

Denominazione e vini (Articolo 1): La denominazione di origine controllata “Colli del Trasimeno'” o “Trasimeno” è riservata ai vini bianchi, rossi e rosati che rispondono alle condizioni ed ai requisiti stabiliti dal presente disciplinare di produzione per le seguenti tipologie:
“Colli del Trasimeno” o “Trasimeno” bianco anche nelle tipologie frizzante e vino santo o vin santo;
“Colli del Trasimeno” o “Trasimeno” bianco scelto;
“Colli del Trasimeno” o “Trasimeno” rosso anche nelle tipologie frizzante e novello;
“Colli del Trasimeno” o “Trasimeno” rosso scelto;
“Colli del Trasimeno” o “Trasimeno” rosso riserva;
“Colli del Trasimeno” o “Trasimeno” rosato;
“Colli del Trasimeno” o “Trasimeno” spumante metodo classico bianco e rosé;
“Colli del Trasimeno” o “Trasimeno” Grechetto;
“Colli del Trasimeno” o “Trasimeno” Merlot;
“Colli del Trasimeno” o “Trasimeno” Cabernet sauvignon;
“Colli del Trasimeno” o “Trasimeno” Gamay;
“Colli del Trasimeno” o “Trasimeno” Merlot riserva;
“Colli del Trasimeno” o “Trasimeno” Cabernet sauvignon riserva;
“Colli del Trasimeno” o “Trasimeno” Gamay riserva.

Base ampelografica (Articolo 2)

I vini a denominazione di origine controllata “Colli del Trasimeno” o “Trasimeno” devono essere ottenuti da uve provenienti da vigneti aventi nell’ ambito aziendale la seguente composizione ampelografica:
“Colli del Trasimeno” o “Trasimeno” Grechetto:
Grechetto minimo 85%.
Possono concorrere alla produzione di detto vino altri vitigni a bacca di colore analogo, presenti in ambito aziendale, idonei alla coltivazione nella Regione Umbria, fino ad un massimo del 15%.
“Colli del Trasimeno” o “Trasimeno” Merlot e “Colli del Trasimeno” o “Trasimeno” Merlot riserva:
Merlot minimo 85%.
Possono concorrere alla produzione di detto vino altri vitigni a bacca di colore analogo, presenti in ambito aziendale, idonei alla coltivazione nella Regione Umbria, fino ad un massimo del 15%.
“Colli del Trasimeno” o “Trasimeno” Cabernet sauvignon e “Colli del Trasimeno” o “Trasimeno” Cabernet sauvignon riserva:
Cabernet Sauvignon: minimo 85%.
Possono concorrere alla produzione di detto vino altri vitigni a bacca di colore analogo, presenti in ambito aziendale, idonei alla coltivazione nella Regione Umbria, fino ad un massimo del 15%.
“Colli del Trasimeno” o “Trasimeno” Gamay e “Colli del Trasimeno” o “Trasimeno” Gamay riserva:
Gamay: minimo 85%.
Possono concorrere alla produzione di detto vino altri vitigni a bacca di colore analogo, presenti in ambito aziendale, idonei alla coltivazione nella Regione Umbria, fino ad un massimo del 15%.
“Colli del Trasimeno” o “Trasimeno” bianco, “Colli del Trasimeno” o “Trasimeno” frizzante, “Colli del Trasimeno” o “Trasimeno” vino santo o vin santo:
Trebbiano: minimo il 40%.
Grechetto, Chardonnay, Pinot bianco e Pinot grigio da soli o congiuntamente: almeno il 30%.
Possono concorrere alla produzione di detti vini altri vitigni a bacca bianca, idonei alla coltivazione nella Regione Umbria, presenti nei vigneti in ambito aziendale nella misura massima del 30%, iscritti nel Registro Nazionale delle varietà di vite per uve da vino approvato con D.M. 7 maggio 2004 e successivi aggiornamenti, riportati nell’allegato 1 del presente disciplinare.
“Colli del Trasimeno” o “Trasimeno” rosso, “Colli del Trasimeno” o “Trasimeno” rosso riserva, “Colli del Trasimeno” o “Trasimeno” frizzante, “Colli del Trasimeno” o “Trasimeno” novello, “Colli del Trasimeno” o “Trasimeno” rosato:
Sangiovese: almeno il 40%.
Ciliegiolo, Gamay, Merlot, Cabernet da soli o congiuntamente: almeno il 30%.
Possono concorrere alla produzione di detti vini altri vitigni a bacca rossa, idonei alla coltivazione nella Regione Umbria, presenti nei vigneti in ambito aziendale nella misura massima del 30%, iscritti nel Registro Nazionale delle varietà di vite per uve da vino approvato con D.M. 7 maggio 2004 e successivi aggiornamenti, riportati nell’allegato 1 del presente disciplinare.
“Colli del Trasimeno” o “Trasimeno” spumante metodo classico bianco:
Chardonnay, Pinot bianco, Pinot grigio, Pinot nero, Grechetto da soli o congiuntamente: almeno il 70%.
Possono concorrere alla produzione di detto vino altri vitigni a bacca bianca, idonei alla coltivazione nella Regione Umbria, presenti nei vigneti in ambito aziendale nella misura massima del 30%, iscritti nel Registro Nazionale delle varietà di vite per uve da vino approvato con D.M. 7 maggio 2004 e successivi aggiornamenti, riportati nell’allegato 1 del presente disciplinare.
“Colli del Trasimeno” o “Trasimeno” spumante classico rosé:
Pinot nero minimo 50% , Chardonnay e/o Pinot bianco 50%.
“Colli del Trasimeno” o “Trasimeno” bianco scelto:
Vermentino, Grechetto, Chardonnay, Pinot grigio, Pinot bianco, Sauvignon o Riesling italico: da soli o congiuntamente almeno 1’85%.
Possono concorrere alla produzione di detto vino altri vitigni a bacca bianca, idonei alla coltivazione nella Regione Umbria, presenti nei vigneti in ambito aziendale nella misura massima del 15%.
“Colli del Trasimeno” o “Trasimeno” rosso scelto:
Gamay, Cabernet Sauvignon, Merlot, Pinot nero da soli o congiuntamente: almeno il 70%.
Sangiovese: almeno il 15%.
Possono concorrere alla produzione di detto vino altri vitigni a bacca rossa, idonei alla coltivazione nella Regione Umbria, nella misura massima del 15%.

Caratteristiche al consumo (Articolo 6): I vini a denominazione di origine controllata “Colli del Trasimeno” o “Trasimeno” all’atto dell’immissione al consumo devono corrispondere alle seguenti caratteristiche:

“Colli del Trasimeno” o “Trasimeno” bianco:
colore: paglierino più o meno intenso talvolta con riflessi verdognoli;
odore: delicato, fresco, fruttato;
sapore: asciutto, fresco, armonico;
titolo a1colometrico volumico totale minimo: 10,50% vol;
acidità totale minima: 5,0 g/l;
estratto non riduttore minimo: 16,0 g/l.

“Colli del Trasimeno” o “Trasimeno” bianco scelto:
colore: paglierino chiaro talvolta con lieve riflesso verde;
odore: fine, delicato, fruttato, persistente;
sapore: asciutto, morbido, vellutato, armonico;
titolo alcolometrico volumico totale minimo: 11,50% vol;
acidità totale minima: 5,0 g/l;
estratto non riduttore minimo: 16,0 g/l.

“Colli del Trasimeno” o “Trasimeno” rosso:
colore: rosso rubino;
odore: vino so fruttato;
sapore: asciutto, armonico;
titolo a1colometrico volumico totale minimo: 11,50% vol;
acidità totale minima: 5,0 g/l;
estratto non riduttore minimo: 21,0 g/l.

“Colli del Trasimeno” o “Trasimeno” rosso riserva:
colore: rosso rubino intenso tendente al granato con l’invecchiamento;
odore: vino so intenso, persistente;
sapore: pieno, asciutto, vellutato;
titolo alcolometrico volumico totale minimo: 13,00% vol;
acidità totale minima: 4,5 g/l;
estratto non riduttore minimo: 24,0 g/l.

“Colli del Trasimeno” o “Trasimeno” rosso scelto:
colore: rosso rubino talvolta con riflessi violacei;
odore: vinoso, fragrante, intenso;
sapore: asciutto, armonico, strutturato, persistente;
titolo alcolometrico volumico totale minimo: 12,50% vol;
acidità totale minima: 4,5 g/l;
estratto non riduttore minimo: 24,0 g/l.

“Colli del Trasimeno” o “Trasimeno” rosato:
colore: rosato più o meno intenso;
odore: vinoso, fruttato;
sapore: fresco, vivace, asciutto, armonico;
titolo alcolometrico volumico totale minimo: 11,50 % vol;
acidità totale minima: 5,0 g/l;
estratto non riduttore minimo: 16,0 g/l.

“Colli del Trasimeno” o “Trasimeno” Grechetto:
colore: giallo paglierino più o meno intenso fino al dorato;
odore: leggermente vinoso, delicato, caratteristico;
sapore: secco o leggermente abboccato, vellutato, retro gusto lievemente amarognolo, fruttato, caratteristico, armonico;
titolo alcolometrico volumico totale minimo: 11,50% vol;
acidità totale minima: 5,0 g/l;
estratto non riduttore minimo: 17,0 g/l.

“Colli del Trasimeno” o “Trasimeno” Cabernet sauvignon e “Colli del Trasimeno” o “Trasimeno” Cabernet sauvignon riserva:
colore: rosso rubino intenso con lievi riflessi violacei tendente al granato con l’invecchiamento;
odore: intenso, persistente, caratteristico;
sapore: asciutto, con retrogusto caratteristico, delicatamente erbaceo;
titolo alcolometrico volumico totale minimo: 12, 50% vol; per la menzione riserva: 13,00% vol;
acidità totale minima: 4,5 g/l;
estratto non riduttore minimo: 24,0 g/l.

“Colli del Trasimeno” o “Trasimeno” Gamay e “Colli del Trasimeno” o “Trasimeno” Gamay riserva:
colore: granato più o meno intenso, tendente al rosso mattone con l’invecchiamento;
odore: vino so delicato; sapore: asciutto, armonico, con sentore di mandorla; titolo a1colometrico volumico totale minimo: 12,50% vol; per la menzione riserva: 13,00% vol; acidità totale minima: 4,5 g/l; estratto non riduttore minimo: 24,0 g/l.

“Colli del Trasimeno” o “Trasimeno” Merlot e “Colli del Trasimeno” o “Trasimeno” Merlot riserva:
colore: rosso rubino, con riflessi violacei talvolta tendente al rosso mattone con l’invecchiamento;
odore: vinoso, gradevole;
sapore: pieno, morbido, armonico;
titolo a1colometrico volumico totale minimo: 12,50% vol; per la menzione riserva: 13,00% vol;
acidità totale minima: 4,5 g/l;
estratto non riduttore minimo: 24,0 g/l.

“Colli del Trasimeno” o “Trasimeno” rosso frizzante:
spuma: fine ed evanescente;
colore: rosso rubino;
odore: vino so fruttato;
sapore: asciutto, armonico;
titolo a1colometrico volumico totale minimo: 11,50% vol;
acidità totale minima: 5,0 g/l;
estratto non riduttore minimo: 21,0 g/l.

“Colli del Trasimeno” o “Trasimeno” bianco frizzante:
spuma: fine ed evanescente;
colore: paglierino più o meno intenso talvolta con riflessi verdognoli;
odore: delicato, fresco, fruttato;
sapore: asciutto, fresco, armonico;
titolo a1colometrico volumico totale minimo: 10,50% vol;
acidità totale minima: 5,0 g/l;
estratto non riduttore minimo: 16,0 g/l.

“Colli del Trasimeno” o “Trasimeno” spumante metodo classico bianco:
spuma: grana fine e persistente;
colore: paglierino più o meno intenso;
odore: gradevole, caratteristico;
sapore: asciutto armonico;
titolo alcolometrico volumico totale minimo: 11,00% vol;
acidità totale minima: 5,5 g/l;
estratto non riduttore minimo: 16,0 g/l;

“Colli del Trasimeno” o “Trasimeno” spumante metodo classico rosé:
spuma: grana fine e persistente;
colore: rosè più o meno intenso;
odore: gradevole, caratteristico;
sapore: asciutto, armonico;
titolo alcolometrico volumico totale minimo: 11,00% vol;
acidità totale minima: 5,5 g/l;
estratto non riduttore minimo: 14,0 g/l.

“Colli del Trasimeno” o “Trasimeno” vino santo o vin santo:
colore: dal paglierino all’ambrato, con riflesso dorato;
odore: etereo, intenso, tipico caratteristico;
sapore: tipico, persistente, armonico;
titolo alcolometrico volumico totale minimo: 16,00% vol volume di cui almeno 14,00% vol svolto e 2,00% vol da svolgere;
acidità totale minima: 4,5 g/l;
acidità volatile massima: 30,0 meq/l;
estratto non riduttore minimo: 30,0 g/l.

“Colli del Trasimeno” o “Trasimeno” novello:
colore: rosso cerasuolo, vivace;
odore: fruttato, fresco, caratteristico;
sapore: vivace, fruttato caratteristico;
titolo alcolometrico volumico totale minimo: 11,00% vol;
acidità totale minima: 5,0 g/l;
estratto non riduttore minimo: 20,0 g/l.

Informazioni aggiuntive

Regione

Sezione

Tipologia di prodotto