Carne di capra - Primaticcio - Corvesco - Mulattio

Prodotto Agroalimentare Tradizionale Italiano – P.A.T. 

ELENCO PRODUTTORI

Zona di produzione: Provincia di Foggia: comuni del Gargano.

Descrizione

Descrizione sintetica del prodotto: Carni fresche ottenute per lo più da capretti all’età di 40 giorni (nel periodo natalizio e pasquale) ed animali adulti (nel mese di agosto)

Descrizione delle metodiche di lavorazione, conservazione e stagionatura: Capretti alimentati con latte materno, animali adulti al pascolo ed alimentati in stalla con sfarinati di cereali e pellettati. La carne va conservata in frigo.

Materiali, attrezzature specifiche utilizzati per la preparazione e il condizionamento: Coltelli in acciaio inox, celle frigorifero.

Descrizione dei locali di lavorazione, conservazione e stagionatura: Locali idonei alla manipolazione del prodotto.

Elementi che comprovino che le metodiche siano state praticate in maniera omogenea e secondo regole tradizionali per un periodo non inferiore ai 25 anni: Prima della 2° Guerra Mondiale era abitudine diffusa vendere il latte di capra nei paesi portandosi le capre in lattazione appresso. La richiesta di latte era soddisfatta al momento con una pronta mungitura. Allevamenti di capre, per soddisfare questo bisogno e per la richiesta di carne, erano ubicati a ridosso delle ultime case. A S. Marco in Lamis (Fg), sul finire degli anni 60, erano ancora attivi almeno due allevamenti nei pressi dell’abitato.

Fonte: Dipartimento Agricoltura, Sviluppo Rurale ed Ambientale –Assessorato Agricoltura Regione Puglia

 

Informazioni aggiuntive

Regione

Sezione

Tipologia di prodotto

Non ci sono più offerte per questo prodotto!

Domande di carattere generale

Non ci sono ancora richieste.

Translate »