Scheda ministeriale prodotto:

Cardillo

Prodotto Agroalimentare Tradizionale Italiano – P.A.T. 

ELENCO PRODUTTORI

Zona di produzione: aree interessate alla coltivazione della vite e dell’olivo delle provincie di Avellino, Benevento e Caserta.

Sei un appassionato di enogastronomia?
Scopri i prodotti disponibili su TOP FOOD ITALY®

Descrizione sintetica prodotto: 

Il Cardillo è un’erba spontanea, vivace, corrispondente alle specie del genere Sonchus asper (nel Sannio) o oleraceus (Irpinia); vengono anche consumate le specie tenerrimus, maritimus ed arvensis. si sviluppa su terreni lavorati con una rosetta di foglie lanceolate, con spine ai margini, con fittone sviluppato. si consumano le foglie giovani.

Descrizione delle metodiche di lavorazione, condizionamento, stagionatura: i Cardilli crescono spontanei nei terreni coltivati e lavorati, dove viene attivamente ricercato e raccolto in primavera, prima dello sviluppo dello scapo fiorale, per essere utilizzato cotto, anche assieme a fagioli e crostini di pane raffermo.

Materiali, attrezzature e locali utilizzati per la produzione: viene tagliata la rosetta all’altezza del colletto; è pianta vivace che ricaccia più volte prima di sviluppare lo scapo fiorale.

Osservazioni sulla tradizionalità, la omogeneità della diffusione e la protrazione nel tempo delle regole produttive: viene utilizzato per zuppe e minestre (pane cotto), con legumi e patate, prima lessato e poi soffritto con aglio e peperoncino piccante, oppure nella minestra maritata con altre verdure spontanee (borragine, scarole, torzelle) anche per condire pasta fatta in casa (cicatielli o fusilli).

Regione

Sezione

Tipologia di prodotto

Carrello
X