Caprino dell’Aspromonte

Prodotto Agroalimentare Tradizionale Italiano – P.A.T.  

ELENCO PRODUTTORI

Zona di produzione:  In tutta la Regione Calabria

  Fai una domanda

CARATTERISTICHE GENERALI

Il formaggio viene prodotto da latte crudo di capra, ne! periodo gennaio-giugno. Gli animali appartengono ad una popolazione autoctona piuttosto eterogenea, allevate in maniera estensiva, L’alimentazione avviene esclusivamente al

Area di produzione: La maggior parte degli allevamenti sono presenti nel comprensorio aspromontano della fascia ionica della provincia di Reggio Calabria

Ingredienti utilizzati:

Latte di capra, caglio, sale.

Tecniche di  lavorazione:

La lavorazione avviene dopo aver miscelato in caldaia il latte della mungitura della sera  precedente con il latte del mattino e riscaldato a fuoco diretto (27-34 0C). 30-50 minuti dall’aggiunta del caglio in pasta dl capretto preparato dagli stessi pasticci (preventivamente diluito in acqua tiepida), la cagliata viene rotta manualmente, con un bastone tondo, per 2-4 minuti tino alle dimensioni dl un chicco dl riso. La cagliata viene lasciata spontaneamente sedimentare esercitando, di tanto in tanto, una leggera pressione con le per fava-ire il compattamento sul fondo della caldaia. Il tempo complessivo di lavorazione in caldaia è di circa 60-70 minuti.

La cagliata viene manualmente posta nelle fiscelfe (canestri) di giunco, poste su tavolati con una lieve pendenza per favorire lo spurgo e la raccolta del siero, per poi essere pressata manualmente. La cagliata della fiscella viene rivoltata più volte ai fine di prendere forma e consistenza per poi disporci sopra dei pesi per facilitare un ulteriore spurgo.

  • La salatura avviene a secco, subito e dopo 24 ore strofinando la forma con sale fino.
Regione

Sezione

Tipologia di prodotto

Non ci sono più offerte per questo prodotto!

Domande di carattere generale

Non ci sono ancora richieste.