Caciotta mista ai bronzi

Prodotto Agroalimentare Tradizionale Italiano – P.A.T.  

ELENCO PRODUTTORI

Zona di produzione: Sant’Apollinare (FR)

  Fai una domanda
Tipologia produzione: A rischio
Periodo di produzione: Tutto l’anno.
Mercato di riferimento: Locale.
Descrizione del prodotto: Formaggio duro e grasso, di forma cilindrica a scalzo. Colore giallo paglierino; pezzatura di 0,7- 1 kg; sapore da leggermente salato a salato con lipolisi accentuata. Variante originale del Pecorino ai bronzi per l’utilizzo di latte misto ovi-vaccino (50 – 50%). Come per il pecorino, anche per la caciotta, si fa ricorso alla stagionatura prima in una madia di legno per circa un mese e poi nei “bronzi”, ossia contenitori di legno di forma tronco-conica, per un periodo successivo di circa un mese e mezzo.
Elementi di tradizionalita’ del processo produttivo: Impiego di latte di pecore meticce con incroci prevalenti di Sarda e Comisana su antichi ceppi merinizzati e impiego di latte di vacche Frisone e Brune. Nel processo di trasformazione gli elementi di tradizionalità fondamentali sono la salatura, l’asciugatura e la conservazione.
Materiali utilizzati nella tradizione locale: Caldaia di rame per la coagulazione. Tavoli di legno per la manipolazione delle forme e la salatura. Madie di legno e bronzi tronco conici di legno per la conservazione e stagionatura.
Locali utilizzati nella tradizione locale: Locale aziendale per la trasformazione e salatura. Locale storico per la conservazione.
Storia tradizionale del Prodotto: Variante relativamente moderna del Pecorino ai bronzi conosciuta nella tradizione orale locale. Tracce in archivi comunali e presenza storica da almeno 25 anni presso negozi, mercati e ristoranti locali.
Ottenuto anche con metodo Biologico: NO
Regione

Sezione

Tipologia di prodotto

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

Non ci sono più offerte per questo prodotto!

Domande di carattere generale

Non ci sono ancora richieste.