Biscotto di Ceglie Messapico

Prodotto Agroalimentare Tradizionale Italiano – P.A.T.  

ELENCO PRODUTTORI

Zona di produzione: Comune di Ceglie Messapica (Provincia di Brindisi).

Descrizione

Descrizione sintetica del prodotto: Il biscotto di Ceglie Messapica si presenta di pasta compatta, con forme svariate, lo spessore non sempre omogeneo, rende manifesto il colore attraverso le anomalie della superficie. Ripieno di marmellata di amarene – ciliegie, uva o prugne.

Descrizione delle metodiche di lavorazione, conservazione e stagionatura: Mandorle tostate, tre diverse varietà di provenienza locale, zucchero, buccia di limone, essenza di vainilia, rosolio di caffè.

Gli ingtredienti si impastano e si depositano in teglie di rame zincate, unte di olio;

La cottura avviene in forno alimentato a legna, a fine cottura, successivamente al raffreddamento, il biscotto di Ceglie Messapica viene glassato in zucchero e cacao

Materiali, attrezzature specifiche utilizzati per la preparazione e il condizionamento:

  • Superfici di marmo per l’impasto;
  • Teglie di rame zincato;
  • Per la glassatura si utilizza un PAIOLO rame rossa stagnata in argento

Descrizione dei locali di lavorazione, conservazione e stagionatura: La lavorazione del biscotto avviene principalmente all’interno dei locali domestici ( cucine ) in maniera artigianale.

Elementi che comprovino che le metodiche siano state praticate in maniera omogenea e secondo regole tradizionali per un periodo non inferiore ai 25 anni: L’indagine conoscitiva, effettuata sul territorio del comune di Ceglie Messapica, comprova che la tecnica e le metodiche di produzione del “ Biscotto “ è superiore a 25 anni.

Fonte: Dipartimento Agricoltura, Sviluppo Rurale ed Ambientale –Assessorato Agricoltura Regione Puglia

Informazioni aggiuntive

Regione

Sezione

Tipologia di prodotto