Barattiere – Cianciuffo – Pagnottella – Cocomerazzo

Prodotto Agroalimentare Tradizionale Italiano – P.A.T.  

ELENCO PRODUTTORI

Zona di produzione: In Puglia le zone più importanti per la coltivazione del BARATTIERE sono dislocate nelle provincie di Bari (Bari, Polignano a Mare, Monopoli, Alberobello, Mola di Bari), Brindisi (Fasano).

 

Descrizione

Descrizione sintetica del prodotto: Il BARATTIERE è una cucurbitacea appartenente alla specie Cucumis melo L.  Si tratta di in frutto che si raccoglie immaturo e si mangia crudo, senza condimento o ad insalata. Esiste una notevole variabilità di tipologie, sia nelle dimensione che nel colore dell’epicarpo; infatti, le principali caratteristiche sono la forma sferica e il colore  grigio/verde dell’epicarpo, che si presenta liscio al tatto.

Descrizione delle metodiche di lavorazione, conservazione e stagionatura: Il prodotto non subisce processi di lavorazione, conservazione o stagionatura.

Elementi che comprovino che le metodiche siano state praticate in maniera omogenea e secondo regole tradizionali per un periodo non inferiore ai 25 anni: La produzione e il consumo di frutti allo stato verde sono radicati nella tradizione contadina e gastronomica da più di 25 anni.

Bibliografia:

Rotolo G., 1978 “La coltura in asciutto del carosello in agro di Alberobello”. Tesina di laurea in orticoltura. Facoltà di Agraria – Università degli Studi di Bari.

Atti del convegno “La coltura del Melonein Italia” Verona 7 febbraio 1979- pag. 166

Fonte: Dipartimento Agricoltura, Sviluppo Rurale ed Ambientale –Assessorato Agricoltura Regione Puglia

Informazioni aggiuntive

Regione

Sezione

Tipologia di prodotto