Arrosto di maiale alla reggiana

Prodotto agroalimentare tradizionale Italiano – P.A.T. 

ELENCO PRODUTTORI

Zona di produzione: L’intera Provincia di Reggio Emilia.

Materia Prima (caratteristiche del prodotto): Arista di maiale, sapori.

Tecniche di produzione (metodiche di lavorazione, conservazione e stagionatura): Fare macerare l’arista e poi arrostirla.

Materiali e attrezzature specifiche utilizzate per la preparazione, il condizionamento o l’imballaggio dei prodotti: Attrezzi da cucina.

Ricette:

Gosetti della Salda Anna, Le ricette regionali italiane, Milano, La cucina italiana, 1967, pag. 437

“Arrosto di maiale alla reggiana” Ingredienti: arista di maiale Kg. 1.200, olio d’oliva, rosmarino, aglio, bacche di ginepro, aceto di cantina, latte, sale, pepe.

Con un filo incolore legare strettamente la carne dandole una forma allungata. In un tegame (non di smalto) versare un bicchiere di olio, unire un rametto di rosmarino, uno spicchio o due di aglio, alcune bacche di ginepro, sale, pepe e un cucchiaino di aceto: porvi la carne e lasciarla in infusione per 24 ore rigirandola sovente. Trascorso questo tempo coprirla di latte, mettere il recipiente sul fuoco e far cuocere lentamente l’arista per un’ora, aumentare quindi il fuoco per farla colorire da tute le parti. Quando l’arrosto sarà cotto levarlo dal recipiente, tagliarlo a fette non sottili e servirlo con o senza il sugo di cottura, accompagnandolo con spicchi di patate fritti nello strutto o con radicchio in insalata. l’arista così preparata è ottima anche fredda.

Altro utilizzo: Questo arroto viene servito anche nel carrello dei bolliti.

Regione

Sezione

Tipologia di prodotto

Non ci sono più offerte per questo prodotto!

Domande di carattere generale

Non ci sono ancora richieste.

Translate »