Scheda ministeriale prodotto:

Guanciale - Vrucculare - Vrucculeare

Prodotto Agroalimentare Tradizionale Italiano – P.A.T.  

ELENCO PRODUTTORI

Zona di produzione: intero territorio regionale.

Sei un appassionato di enogastronomia?
Scopri i prodotti disponibili su TopFoodItaly!

Sei un operatore business o del canale HORECA?
Scrivici compilando questo form per avere informazioni dettagliate e una quotazione personalizzata.

Caratteristiche del prodotto: Le materie prime sono guanciale di maiale e spezie. La cotenna del guanciale viene privata delle setole bruciandole sulla fiamma e raschiandole con la lama del coltello eliminando il sangue raggrumato. Il guanciale viene salato, cosparso  di peperoncino piccancte (“diavolillo”), appeso in luogo fresco ed areato, per farlo asciugare. Dopo qualche giorno si preparano delle sottili stecche di canna che vengono infilate negli angoli del guanciale in modo che formino una croce e lo mantengano ben steso, quindi lo si riappende per farlo seccare completamente. Il guanciale, così preparato, può essere gustato a fette sottili cosparse di pepe insieme a pane casereccio, ma è ottimo anche per insaporire sughi e carni ripiene. Il periodo di produzione va da dicembre a gennaio.

Materiali e attrezzature per la preparazione: Un piatto grande e coltello per la rifilatura.

Locali di lavorazione, conservazione e stagionatura: La stagionatura viene effettuata in un luogo fresco, asciutto e ventilato per un periodo di 60 – 70 giorni.

Elementi che comprovano la tradizionalità:
Referenze bibliografiche
• Vocabolario Dialetto Agnonese di Giuseppe Cremonese alla parola “Vrucculeare” Tipografia Gabriele Bastone Agnone 1898.
• Agnone Dalle origini ai nostri giorni – 1800 – Ristampa Tipografia Lampo Campobasso pagina 245.
• La cucina molisana, di A.M. Lombardi R. Mastropaolo, I edizione 1986, II edizione 1995 Edizioni Cultura e sport, pagina 283.

Regione

Sezione

Tipologia di prodotto

Carrello
Translate »