Skip to content

Scheda ministeriale prodotto:

Amaretti - Lazio

Prodotto Agroalimentare Tradizionale Italiano – P.A.T. 

ELENCO PRODUTTORI

Zona di produzione: Cittaducale (RI), Capranica Prenestina (RM), Nazzano (RM), Subiaco (RM), Antrodoco (RI)

Sei un appassionato di enogastronomia?
Scopri i prodotti disponibili su TopFoodItaly!

Sei un operatore business o del canale HORECA?
Scrivici compilando questo form per avere informazioni dettagliate e una quotazione personalizzata.

Tipologia produzione: Attiva
Periodo di produzione: Tutto l’anno.
Mercato di riferimento: Prevalentemente locale.
Descrizione del prodotto: Dolci di forma rotondeggiante e colore marroncino-dorato, ottenuti dalla lavorazione di mandorle, albume e zucchero. Le mandorle, previa macinatura all’interno di in un recipiente si amalgamano a mano con l’albume e lo zucchero. Successivamente con un cucchiaio si porta la pasta sull’ostia e si inforna per 20 minuti a 180°C.
Elementi di tradizionalita’ del processo produttivo: Materie prime e tecniche di lavorazione.
Materiali utilizzati nella tradizione locale: Materiali tipicamente utilizzati per la lavorazione dei dolci.
Locali utilizzati nella tradizione locale: Laboratorio aziendale per tutte le lavorazioni.
Storia tradizionale del Prodotto: Gli Amaretti vantano una lunga tradizione tramandata oralmente da generazioni. Introdotti probabilmente in Italia dagli Arabi verso la fine del XIII secolo e diffusi nel bacino del Mediterraneo, specialmente in Sicilia, presto entrano nella tradizione culinaria di Normanni, Spagnoli e Francesi. Pellegrini e conventi ne assicurarono la diffusione, resa più facile dal fatto che il dolce è poco deperibile. Nel Lazio i forni preparano questi dolcetti da oltre trent¿anni e molti ristoratori sono soliti offrirli a fine pasto insieme alle ciambelline al vino.
Ottenuto anche con metodo Biologico: NO
Regione

Sezione

Tipologia di prodotto

Shopping cart

Translate »